Bianco Minerale Attivo

L’acqua e il Fango Termale per la Cura dei Capelli

L’acqua a base di zolfo è tra le tipologie d’acqua termale più conosciute e più impiegate nei vari trattamenti termali: dai bagni, ai fanghi, agli aerosol e alle nebulizzazioni. Ma l’effetto seboregalatore e rinforzante dell’acqua termale sulfurea aiuta anche il benessere del capello: succede alle Terme Rosapepe dove dopo un’attenta  valutazione della salute del capello e del cuoio capelluto vengono prescritti trattamenti personalizzati come le maschere con il fango “bianco minerale attivo”.

Maschere di fanghi  per capelli con acqua termale servono a prevenire la caduta e a combattere la forfora. Le Terme Rosapepe hanno un fango naturale (bianco minerale attivo) residuo fisso dell’acqua termale dedicato al benesseere del capello, il principio base del prodotto è l’acqua termale  della sorgente Sant’Antonio al monte, che grazie alla sua classificazione bicarbonato solfato alcalina terrosa svolge un’azione rimineralizzante che aiuta i capelli a ritrovare nuova vitalita’ mentre il contenuto di zolfo e magnesio favorisce l’effetto purificante utile per ripristinare l’equilibrio ottimale del cuoio capelluto come rimedio all’eccessiva desquamazione del cuoio capelluto come si verifica in corso di dermatite seborroica e psoriasi. Nelle piscine termali delle Terme Rosapepe alimentate a ciclo continuo dalla sorgente S. Antonio al monte non è previsto l’uso della cuffia proprio per permettere all’acqua termale di svolgere un’azione rigenerante del capello e purificante del cuoio capelluto.

×

Comments are closed.